Un Portfolio per l’Animatore Digitale

 

portfolio

 

Nella prospettiva  di monitorare competenze e proposte degli animatori digitali, con la finalità dichiarata di costruire un profilo dell’animatore, riconoscendone professionalità e specificità, proponiamo alcune linee guida per la costruzione di un portfolio digitale , che riteniamo strumento di riflessione per il riconoscimento di uno standard professionale.

Alcune piattaforme si prestano a realizzare un portfolio on line che unisca un curricolo ad uno shocase (vetrina) delle esperienze e delle produzioni.
Consigliamo: Coroflot, Pinterest, Wix, Pearltrees.

La “consegna” del Portfolio Digitale dovrà avvenire tramite inserimento nel social Fidenia (in Risorse dell’ "Istituto" Animatori Digitali Veneto, cartella del Portflio della provincia di appartenenza della scuola) di un link al portfolio on line, denominato con cognome e nome dell’Animatore Digitale, entro il 30 novembre 2016.

La procedura necessaria è la seguente: 

  1. in Fidenia, aprire le proprie Risorse Personali
  2. aggiungere una risorsa, sciegliendo "Link"
  3. inserire l'indirizzo internet del proprio portfolio nell'apposito campo
  4. nella scheda descrittiva inserire nel campo "Nome" il proprio cognome e nome (prima cognome e poi nome)
  5. compilare le altre voci della scheda descrittiva (facoltativo)
  6. salvare la scheda descrittiva del link con l'apposito pulsante
  7. nelle Risorse Personali, passando il mouse sulla parte destra del file caricato, cliccare sull'icona che appare "Condividi"
  8. seguire la semplice procedura che consente di condividere il Link nelle Risorse dell' "Istituto" Animatori Digitali Veneto, nella cartella della provincia della propria scuola.

Il portfolio digitale potrà comunque essere sempre aggiornato dagli Animatori Digitali nel corso della loro attività e del loro sviluppo professionale, costituendo un repertorio sempre attuale di competenze ed esperienze utile per la crescita del sistema scolastico veneto e non solo.
 

STRUTTURA DEL PORTFOLIO


Suggeriamo una semplice struttura di riferimento per la costruzione del portfolio digitale, pur lasciando la dovuta flessibilità e libertà di rappresentazione e valorizzazione della specifica professionalità degli Animatori Digitali. 
 

  • Un curricolo personale sintetico, cioè una descrizione in 10 righe al massimo delle specificità professionali dell'Animatore Digitale
     
  • Un bilancio delle competenze iniziali rispetto alle aree della "Tabella 2 MIUR" – Profilo dell'Animatore Digitale , individuando i propri punti di forza:

                  – Area Progettazione (Strumenti) 

                  – Area Competenze e Contenuti 

                  – Area Formazione e Accompagnamento 
 

  • Esperienze e prodotti significativi:

                  – realizzazione di progetti e percorsi didattici innovativi, documentazioni
                     multimediali e azioni valutative, 

                  – attività di sperimentazione e ricerca

                  – pubblicazioni

                  – attività di collaborazione con enti, istituzioni e soggetti del territorio

                  – attività di formazione

                  – altro

  • Elenco e breve descrizione delle esperienze della formazione
    istituzionale degli Animatori Digitali
    del Veneto
    (seminari, workshop, MOOC, attività ed interazione in Fidenia, …)
     
  • Azioni di miglioramento nel triennio 
    (pianificazione dello sviluppo professionale, cioè azioni/iniziative coerenti con i bisogni formativi dell'Animatore Digitale e con la specifica progettazione annuale/triennale della scuola)
     
  • Documentazione del progetto personale di Animatore Digitale da sviluppare individualmente o a gruppi
Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.